psicoanalisi al microscopio: micropsicoanalisi - logo

Français English

Documenti personali studiati dall'analizzato

L'analizzato studia il suo albero genealogico, le fotografie sue e della sua famiglia, le piantine dei luoghi in cui è vissuto dalla nascita e che ha disegnato a memoria, la corrispondenza — in particolare familiare e amorosa — e vari scritti come diari, quaderni scolastici… A questi quattro supporti tecnici va aggiunto l'ascolto, a fine analisi, di alcune sedute registrate nel corso del lavoro.

All'inizio di certe sedute l'analizzato esamina e descrive minuziosamente — secondo una tecnica specifica — vari documenti che si rifanno alla sua storia e riguardano la sua intimità. Poi, durante le due ore che seguono, continua liberamente la sua verbalizzazione associativa sul divano, dove può elaborare ciò che ha percepito.

Questo studio prima descrittivo, poi associativo, lo conduce a prendere atto di elementi che hanno determinato il suo sviluppo corporeo e psicomentale: chi e come era fin dalla sua nascita, chi e come era sua madre e che relazione aveva con lei, chi e come erano suo padre, i suoi fratelli e sorelle, i suoi nonni e bisnonni, come è cresciuto e in quali luoghi…

I supporti tecnici permettono di ritrovare la realtà concreta delle prime esperienze corporee di soddisfazione e frustrazione, così come sono state vissute e registrate. Una memoria di cui non abbiamo nessun ricordo ma che è costitutiva del nostro psichismo inconscio. Memoria che è all'origine dei nostri desideri, difese, fantasmi e che determina le ripetizioni felici e infelici che mettiamo in atto senza saperlo durante tutta la nostra vita.

Con le sedute lunghe e i supporti tecnici, l'analizzato iscrive con coerenza la sua vita in una continuità che va dalle esperienza utero-infantili fino al suo percorso attuale.

I supporti tecnici

Supporti tecnici in psicoanalisi

Un complemento utilizzato
al momento giusto

I supporti tecnici arricchiscono e stimolano il lavoro di analisi, in cui si integrano associativamente.

Sono indissociabili dalle
sedute lunghe.

Ogni supporto tecnico è introdotto nel corso del lavoro,
ad un momento preciso e determinato da:
• il tipo di documento studiato
• il contesto associativo immediato
• la dinamica globale del lavoro.